I cittadini italiani che a partire dal 01 Marzo 2011 hanno effettuato viaggi in Iran, Iraq, Sudan e Siria non possono entrare negli Stati Uniti d’America con l’ESTA [che di fatto funziona come un visto automatico per gli Stati Uniti, o, per essere più precisi, un'esenzione dalla richiesta di visto


In questi casi è necessario presentare la richiesta di visto B1 per viaggi di lavoro negli Stati Uniti



Le nuove norme sui visti business per viaggi d’affari negli Stati Uniti d’America sono in vigore dal giorno 21 Gennaio 2016 e al momento si applicano in via definitiva


Siria

Fino a prima del 21 Gennaio 2016, i cittadini italiani che dovevano viaggiare per affari nei Stati Uniti d’America per periodi di durata inferiore ai 90 giorni non dovevano fare richiesta per il visto B1 - Business bastando loro l’ESTA per poter entrare negli Stati Uniti.


La normativa appena entrata in vigore modifica questa situazione in senso restrittivo ed impone sempre la richiesta del visto B1 - Business ai cittadini italiani che devono recarsi negli Stati Uniti per affari qualora costoro abbiano effettuato un uno o più viaggi in Iran, Iraq, Sudan o Siria a partire dal 01 Marzo 2011.

IranIn questi caso i cittadini italiani devono fare domanda per il visto B1 - Business per gli Stati Uniti anche qualora debbano recarsi in America per periodi di durata inferiore ai 90 giorni canonici. Per i cittadini che versano in queste condizioni l’autorizzazione ESTA per gli Stati Uniti è automaticamente revocata.

La procedura di richiesta di visto B1 - Business per gli Stati Uniti per questa classe di cittadini è identica a quella ordinariamente adottata dai Consolato Americani con l’aggiunta di una serie di informazioni relative alle circostanze dei viaggi in Iran, Iraq, Sudan o Siria. Iraq
La revoca dell’autorizzazione ESTA per gli Stati Uniti è automatica anche per quei cittadini italiani che hanno doppia cittadinanza con Iran, Iraq, Sudan o Siria. Anche a costoro si applica l’obbligo di presentare richiesta per il visto B1 - Business se desiderano effettuare viaggi d’affari negli Stati Uniti d’America ancorché di durata inferiore ai 90 giorni.

ExportUSA, attraverso la rete degli studi legali americani specializzati in immigration con cui collabora da anni, è in grado di aiutarvi nella richiesta dei visti B1 - Business per viaggi d’affari negli Stati Uniti d’America