Il servizio di importazione vino per gli Stati Uniti d’America permette alle cantine e ai produttori italiani di vendere il proprio vino in America prendendo accordi commerciali diretti con i ristoranti


Con il servizio import vini per gli Stati Uniti offerto da ExportUSA la nostra società svolge tutte le incombenze amministrative, burocratiche, di registrazione etichette, fiscali, di autorizzazione per importare il vostro vino in America



Cantine e produttori italiani di vino non possono esportare o vendere direttamente il proprio vino negli Stati Uniti d’America. Anche nel caso in cui, ad esempio, un ristorante di New York dovesse contattare una cantina italiana per acquistare direttamente il vino, il produttore non potrebbe vendere direttamente il vino ai ristorante ed i ristoranti non potrebbero loro importare il vino negli Stati Uniti

In altre parole, per vendere vino ad un cliente negli Stati Uniti d’America ci vuole sempre l’intervento di un importatore autorizzato all’importazione nello stato del cliente finale [il ristorante di New York nel caso di esempio]


La normativa americana per importare e vendere vino negli Stati Uniti impone una serie di obblighi molto stringenti per vendere vino in America. Primo tra tutti l’obbligo di importare attraverso un importatore che, a sua volta, può solo vendere ad un distributore con licenza. Il distributore, infine, è l’intermediario che potrà finalmente vendere al ristorante di New York del nostro esempio.


vendere vino ai ristoranti di New YorkAccade spesso che i clienti americani, tipicamente ristoranti di New York, Miami o altre città degli Stati Uniti, contattino direttamente le cantine italiane per acquistare il vino direttamente. È chiaro che in quel caso l’importatore ed il distributore americano non hanno svolto alcun ruolo commerciale nella trattativa perché e’ stato il ristorante di New York che ha contattato direttamente il produttore di vino italiano. 

È altrettanto chiaro che in assenza di un importatore la vendita del vino al ristorante di New York si blocca già ancora prima di cominciare. Allo stesso modo una importazione di vino fatta nei modi classici anche quella bloccherebbe la conclusione dell’affare: se l’importatore aggiunge il suo ricarico al vino e poi lo stesso fa il distributore è chiaro che il prezzo contrattato dalla cantina per vendere il vino al ristorante di New York non avrà più coerenza.

Servizio di importazione vino negli Stati Uniti d’America offerto da ExportUSA

ExportUSA, tramite i propri partner, è in grado di offrire un servizio di importazione vini che permette di espletare tutte le formalità di legge per vendere vino negli Stati Uniti d’America senza applicare i ricarichi di prezzo che sarebbero normali con una importazione classica dove è l’importatore ad avere trovato il cliente.

Questi i dettagli del servizio di importazione vino:

  • Registrazione delle etichette vino con le autorità federali americane e statali di New York [in realtà offriamo il servizio su tutti gli Stati dell’America anche se in pratica la gran parte degli ordini arriveranno da ristoranti di New York desiderosi di comprare vino direttamente dalle cantine italiane];
  • Registrazione FDA della cantina o dell’esportatore di vino compreso il servizio di FDA agent per gli Stati Uniti;
  • Organizzazione della spedizione internazionale del vino dall'Italia agli Stati Uniti;
  • Operazioni di sdoganamento in America ed importazione del vino;
  • Pagamento del dazio e delle accise per l’importazione del vino;
  • Stoccaggio del vino negli Stati Uniti presso i nostri magazzini autorizzati oppure consegna del vino direttamente al ristorante di New York;
  • Registrazione dei prezzi del vino all’ingrosso e al dettaglio e rinnovo della registrazione dei prezzi con cadenza mensile;
  • Reporting mensile alle autorità di controllo statali [a New York ad esempio] delle quantità di vino vendute

Nel caso il vino non sia da vendere a ristoranti di New York ma, ad esempio, a ristoranti in altri Stati dell’America, facciamo un accordo con un distributore di quello stato e spediamo a lui il vino perché lo consegni al ristorante cliente finale.


Altri servizi legati all’esportazione e alla vendita di vino negli Stati Uniti

Oltre al servizio di importazione amministrativa del vino, per così dire, ExportUSA fornisce la spedizione di campioni di vino a clienti negli Stati Uniti eseguendo tutte le formalità e le procedure di ingresso doganali in America. In termini commerciali invece, ExportUSA organizza degustazioni di vino con importatori e distributori di vino in America per conto di cantine e produttori italiani di vino.


Servizio di rappresentanza commerciale per vendere vino negli Stati Uniti d’America

ExportUSA ha accordi con due rappresentanti di vino di New York per promuovere il vino delle cantine italiane presso i ristoranti di New York. I rappresentanti visitano costantemente i ristoranti di New York per proporre e vendere il vino dei produttori italiani. Vengono forniti report mensili dei ristoranti di New York visitati e dei commenti ricevuti dai ristoranti. Si tratta di un ottimo servizio per vendere vino negli Stati Uniti senza investire capitali in scorte e nella ricerca dei distributori e per acquisire velocemente contatti con potenziali clienti interessati a comprare vino in America.